Archive for ottobre 2012

Pokemon Pikachu

25 ottobre 2012

pokemon pikachu cake

Pikachu per una coppia di gemellini! Pan di spagna farcito con doppio strato di ganache al cioccolato fondente montata con un po’ di latte condensato, rivestita con ganache e pasta di zucchero.

pokemon pikachu cake

La parte superiore blu e la palla sono dummies di polistirolo rivestite con pasta di zucchero,
con dummy si intende un supporto finto, non di torta, in genere polistirolo, che viene usato come decorazione aggiuntiva su una torta vera o come torta da esposizione, quindi completamente finta.

pokemon pikachu cake

Pikachu è fatto a mano in pasta dizucchero e i lampi applicati sulle candeline sono in pasta di zucchero (sono nel mio periodo delle candeline contestualizzate 😀 )
Questa torta è scopiazzata da una vista su CakeMania di cakesbysugargirl.

ilariainterplanetaria

Annunci

Torta Madagascar

23 ottobre 2012

Qualche personaggio di Madagascar: il leone Alex seduto su una pietra, Gloria l’ippopotama, Melman la giraffa che spunta da dietro le candeline, Marty la zebra e un paio di pinguini…

Dentro pan di spagna alla vaniglia (ho usato per la prima volta il mio estratto alcolico da vere bacche di vaniglia che mi sto curando da più di tre mesi, se volete farlo anche voi leggete qui (anche se non son passati sei mesi io ne ho messo un pochino dentro una bottiglietta di aroma NATURALE di vaniglia che avevo comprato i Corsica, qui in Italia non lo trovo, in modo da recuperare anche quel poco che era rimasto dentro….)

Bagnato con latte al cioccolato e farcito con uno strato di crema al latte ed uno di ganache montata con latte condensato.
Copertura con ganache fondente e pasta di zucchero.
Tutti i personaggi son fatti a mano in pasta di zucchero!
Per fare il volto del leone ho provato un tutorial che ho trovato insieme a tanti altri qui
Ho contestualizzato le candeline ricoprendole con decori in pasta di zucchero.

ilariainterplanetaria

Cake pops…

15 ottobre 2012

di Natale? si, per il contest Rigoni di Asiago!

La mia ricetta sfrutta gli avanzi, perchè spesso facendo le torte rimangono avanzi di creme, di torta, magari la parte tagliata per renderla dritta. Se siete golosi è un grande disastro e vi troverete la finire la ganache per poi piangere lacrime di coccodrillo.
Fate come me, mangiatene solo metà 😀 e l’altra usatela per fare i cakepops!

Il peso degli ingredienti ed il procedimento sono di quelli che preferisco, cioè ad occhio (penso che questo mi costerà la sconfitta al contest, ma alle volte la cucina è fantasia e sensazioni, no?)

per questa ricetta ho usato :
briciole di torta al cioccolato (era mud cake)
ganache al cioccolato fondente
crema di burro
Nocciolata Rigoni di Asiago
Farina di nocciole
Cioccolato fondente da copertura
Pasta di zucchero colorata
Bastoncini da cakepops

Mescolate le briciole con le creme fino ad avere un impasto manipolabile che non si sbricioli.
A questo punto aggiungete della farina di nocciole e la Nocciolata (a cucchiaiate!).

Deve rimanere una consistenza con cui si riesca a fare delle palline, per farle tutte uguali pesatele, devono essere circa 15 grammi.
Una volta fatte tutte le palline mettetele in frigo o in freezer e nel frattempo fate sciogliere a bagno maria il cioccolato fondente da copertura.

Intingete lo stecchino nel cioccolato, infilzate bene ogni pallina e rimettete in frigo, non saltate questo passaggio, io l’ho fatto ed ho ottenuto un cakepop che ha perso la forma, è caduto ed è rimasto offeso.
Una volte ben saldo il bastoncino intingete le palline nel cioccolato e fatelo scolare bene cercando di girarli in modo che si distribuisca bene e non rimangano segni.

Infilzate il bastoncino in un supporto di polistirolo e lasciate solidificare, io per velocizzare ho messo nuovamente in frigo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

A questo punto procedete con la decorazione, io ho simulato un albero di natale con un filo di pasta di zucchero verde, una stellina e delle palline rosse.
provateli anche al cocco, aggiungendo all’impasto base la farina di cocco e sbizzarritevi con le decorazioni!
Buonissimi! e come le ciliegie…uno tira l’altro.

ilariainterplanetaria

Contest DolceFarDolci

13 ottobre 2012

Cupcakes

Siamo giunti alla seconda fase del contest di Dolcefardolci e la coppia Elena – Ilaria corre per la vittoria!
Sono contenta di essere capitata con Elena sia per le sue capacità sia perchè mi ha subito colpito con la sua voce allegra per telefono
Mi ha fatto piacere conoscerla comunque, a prescindere dal contest!

Vi presento Elena!

delicious cakes

Buongiorno a tuttiiiiii!!
Ed eccomi qui con grande gioia ed entusiasmo!
Potrei presentarmi con questa frase… “…ed un cupcake le cambiò la vita”!
…bè questo è ciò che è accaduto a me 😀

Cupcakes

Sono Elena, ho iniziato nel 2011 a cimentarmi nello sperimentare cupcakes su cupcake e ancora cupcak…poi diventati cupcakes e cakepops sino ad arrivare a cupcakes e torte decorate senza dimenticare i fiori!!!
Una passione infinita, che è cresciuta sino a cambiarmi la vita!

rose di zucchero

Questa splendida avventura mi ha portata ad incontrare Ilaria, siamo subito entrate in sintonia, ho avuto modo di apprezzare le sue splendide creazioni…però per continuare nella realizzazione del nostro sogno abbiamo anche BISOGNO DI VOI!!!!
Stiamo partecipando ad un contest ed abbiamo bisogno dei vostri votiiiiii!!!
Chi ci aiuta??? SO PER CERTO CHE SARETE IN TANTI…HEY VI CONTO ! eheeheheh
Un dolce cupcake per tuttiiiiiii
ele

Questo slideshow richiede JavaScript.

Bene Amici…Vorrete mica farci mancare un super-mega-trolley per conservare in ordine tutti i nostri attrezzini?
È un bellissimo premio!
Se mi seguite sapete che non chiedo più voti su Facebook (lo feci solo un paio di volte all’inizio…), ma questa volta si, dai!

Potete mettere qui il vostro MiPiace
e fatelo mettere anche ai vostri amici, perchè vince chi ne ha di più!
CONTEST ANNULLATO per polemiche nella raccolta dei mi piace fra concorrenti, non noi.

Ricambieremo in dolcetti! 😀

Elena & Ilaria

Torta Winnie the pooh

2 ottobre 2012

Con una decina di giorni di ritardo posto questa torta, con l’orsetto goloso Winnie e i suoi amici Tigro e Pimpi (un originale porcelletto), l‘ho preparata per il primo compleanno della piccola Elisabetta e mi è stata chiesta al limone…
Allora ho voluto fare un esperimento.

Ho preparato una base di torta alla panna aromatizzata al limone, leggermente bagnata con acqua e sciroppo di limone e poi l’ho farcita con…. una crema da cheesecake….

La crema l’ho preparata seguendo la ricetta della mia cheese cake di qualche tempo fa, apportando le opportune modifiche:

  • 800 g formaggio spalmabile.
  • 500 g yogurt al limone
  • Succo di 2 limoni
  • 20 gr gelatina in fogli
  • 100 gr zucchero (facoltativo e modificabile)

Lasciare in ammollo in acqua fredda la gelatina.
Con le fruste montare yogurt, formaggio e zucchero.
Scaldare il succo e sciogliervi dentro la gelatina ammorbidita.
Aggiungere lentamente il succo al composto amalgamando con le fruste elettriche.
Lasciar riposare qualche minuto la crema e poi usarla per la farcitura dei due strati di una torta da 28 cm di diametro.

Siccome la crema è molto morbida e rassoda poi raffreddandosi, abbiate cura di farcire la torta dentro un cerchio apribile o dentro lo stesso tegame dusato per la cottura della base (-> rifasciatelo prima di pellicola se no poi non riuscite più a tirar fuori la torta!), avrete poi così una bella torta perfettamente dritta e regolare.

Copertura con crema di burro (indovinate… aromatizzata al limone!) e pasta di zucchero.

Il barattolo di miele è fatto con pasta di cereali (anche qui ho aggiunto aroma naturale di limone), la copertura l’ho fatta con il mio solito mix pasta di zucchero + cioccolato plastico, che permette di avere in poco tempo un bel colore marrone, con un buon gusto e con zero coloranti!

Tutti i personaggi sono in pasta di zucchero, ho usato la pasta da modelling laped, è un po’ simile alla modela della carma… hanno entrambe una consistenza cerosa.

Devo dire che è piaciuta, esperimento riuscito!!
Si sentiva più il gusto di yogurt che di limone, la prossima volta voglio provarla con la marmellata di limoni in più.

Vi ricordo che più o meno tutte le ricette che uso le trovate qui!

Aggiornamento: siccome le mie doti di programmatrice sono evidentemente mediocri mi son partiti tre posts tutti insieme e su questo dovevo anchera mettere la foto della torta affettata per farvi vedere l’interno.

torta winnie fetta

Ci tengo a vedere la fetta, perchè la torta non dovrebbe spiaccicarsi al taglio, la fetta non dovrebbe rompersi e la crema non deve staccarsi o scappare di qua e di la.
Col pan di spagna bagnato (troppo) e le creme (troppo) morbide invece potrebbe capitare, alla fine le fette non hanno più una bella forma e il momento del taglio diventa un incubo.
Devo dire che con questa base e questa crema invece il taglio è stato perfetto senza dover rinunciare ad una torta umida e cremosa al punto giusto 😀

ilariainterplanetaria

Torta Mountain-Battesimo

2 ottobre 2012

Per il battesimo del figlio di un appassionato di mountain bike…scarpette, ciuccio con catenella, bavaglino…. e mountain bike con biberon?!
eh gia! 😀

Collaudatissima ricetta:
pandispagna con doppia farcitura, una di ganache al cioccolato fondente montata con latte condensato e l’altra di crema al latte.

Come bagna, non ne parlo mai, chissà perchè, ho usato latte al cioccolato.
Copertura con ganache al cioccolato fondente e pasta di zucchero.

Sono riuscita a fare un azzurro davvero bello (per me 😀 ), è la tonalità che mi piace di più in assoluto!

ilariainterplanetaria

Torta decorata senza glutine

2 ottobre 2012

Per dei cari Amici ho preparato in casa una torta senza glutine (sotto userò l’acronimo ‘gt‘ = gluten free = senza glutine), vi spiego come ho fatto, ma mi raccomando di porre molta attenzione quando si ha a che fare con questo tipo di problematica, perché spesso questo glutine si nasconde dove meno ce lo aspettiamo!

Riassumendo gli ingredienti che ho usato:

  • Pan di spagna: uova, amido di mais, e zucchero.
    NB: Il pan di spagna fatto di solo amido risulta solo un po’ più fragile di un pan di spagna con glutine, meglio bagnarlo un po’ meno.
  • Crema: mascarpone e Nocciolata Rigoni di Asiago.
  • Bagna : latte, cacao e zucchero.
  • Copertura : crema di burro ( burro e zucchero a velo).
  • Decorazione: Pasta di zucchero, coloranti alimentari.

Tutti i prodotti devono essere gt, quindi attenzione anche a quelli insospettabili: zucchero a velo (che può essere addizionato di amido e l’amido può essere contaminato), amido, creme alla nocciola, gelatina, miele, aromi…

Tutti i prodotti che ho usato erano quindi dichiarati come senza glutine, in caso di dubbio ho scritto una mail all’azienda produttrice.

Per quanto riguarda la pasta di zucchero, se fatta in casa bisogna fare attenzione che tutti gli ingredienti siano gt (gelatina, zucchero, miele o glucosio, eventuali aromi e grassi che vogliate usare), altrimenti scegliere una marca di pasta di zucchero pronta che si dichiari gt ( a tal proposito ho trovato questo sito che ne parla, ma meglio sempre leggere l’etichetta od informarsi direttamente dal produttore; sulla marca di pdz usata da me ho avuto l’informazione da una persona che già la usava e sapeva essere gluten free.

Coloranti: anche i coloranti eventualmente utilizzati dovranno essere gluten free ( sugarflair, per esempio, lo sono).

Attenzione infine alle contaminazioni dovute all’utilizzo di attrezzature usate anche per prodotti con glutine, meglio non usare cucchiai di legno (porosi) e lavare accuratamente tutto prima di usarlo.

Diciamo che la torta non mi è venuta bella come avrei voluto, ma ci tenevo a pubblicarla sia perchè è piaciuta tantissimo e mi ha fatto molto piacere farla e sia perchè è senza glutine.
Ho preso spunto da questa torta che è moooolto meglio, ma vabè! 🙂

ADDENDUM

Winx flora  (4)

Un’altra torta senza glutine dall’aspetto più classico e la Winx Flora in posizione equivoca.
A rivederla effettivamente forse potevo farla stare un po’ più composta, ma dai, tutto sommato è una winx!
I miei amici, soprattutto di sesso maschile, mi hanno fatto notare la posizione poco elegante…so anche di qualcuno che ha alzato la gonna alla povera Flora…
Sto cercando di fare un po’ di studio sui visi, il poco tempo libero che ho non mi permette di fare molto esercizio.

Winx flora  (1)

Comunque…
Pandispagna con amido al posto della farina e farcitura con crema al latte.
Copertura con ganache al cioccolato fondente e ulteriore laterale con panna montata rosa, lateralmente ho usato la tecnica dell’intreccio.
Mi è venuta altissima, a me piacciono molto le torte alte, ma causano difficoltà ed imbarazzo al momento del taglio.
Vedo fette sottili che si sbriciolano e addirittura mi è capitato più volte che mi taglino la fetta a metà nel senso longitudinale, disperdendo la farcitura….Orrore! 😀
Se la torta è tonda va fatto il cerchio al centro abbastanza ampio, in modo da fare poi fette più larghe e corte!

ilariainterplanetaria

Torta pagliaccio

1 ottobre 2012

Che carina questa torta, a rivederla ora in foto mi piace un sacco, e lo sapete che capita di rado che sia contenta di una mia torta!

Dentro era pandispagna e doppio strato di crema al latte* con marmellata di fragole (biologica, con fragole intere!), bagna al latte e sciroppo di fragola. Copertura con crema di burro e pasta di zucchero.

Pagliaccio e girandola fatti tutto a mano in pasta di zucchero e i palloncini sono marshmallow ricoperti con pasta di zucchero.
Scusate ma avete notato le orecchie del coniglio che escono dal cappello? Mi fanno ridere…. 😀

Per il pagliaccio ho fatto una quantità di foto esorbitante e se ora, a mente fredda, reputo che siano venute abbastanza carine preparo un foto-tutorial, cela farò ? non lo so! 😀

* quando dico crema al latte di solito intendo mascarpone e latte condensato come la base della camycream.

Come sempre i credits : la torta che mi è stato chiesto di reinterpretare è questa, davvero carina!

ilariainterplanetaria