Archive for the ‘Torte Decorate’ Category

Torta senza glutine e latticini

28 giugno 2018

L’ultimo fine settimana ho preparato molti dolcetti per varie occasioni.
Per questa torta la necessità era preparare un torta carina, per due persone, senza farina e senza latticini.

torta_senza_-glutine_senza_lattosio-4.jpg

Ho deciso quindi di fare un pandispagna con fecola di patate, cacao amaro e farina di mandorle (50, 20, 50), 3 uova biologiche intere, 120 gr zucchero, aroma naturale di vaniglia fatto da me a partire da bacche di vaniglia del Madagascar, lievito per dolci.

Ho bagnato il pandispagna con sciroppo di lamponi diluito in acqua, per bagnare  le basi io uso un pennello in silicone come questo qui.

Per la farcitura ho usato Fiordifrutta Rigoni di Asiago ai frutti di bosco, che è naturalmente senza glutine ed è davvero buona, io mi devo trattenere dal mangiarla tutta a cucchiaiate!

La copertura è fatta con ganache al cioccolato fondente a base di latte di cocco ( 250 latte di cocco e 300 cioccolato fondente), vi assicuro che la preparazione è identica alla ganache fatta con panna ed il gusto è ottimo e il sapore di cocco non prevale assolutamente, anzi il gusto del cioccolato fondente prevale sul gusto delicato del cocco.

Come porzioni in realtà ci si mangiava forse anche in 6, volendo.

Decorazioni in pasta di zucchero, amaretti e frutti di bosco freschi.

Buon appetito e Bentornata! 🙂

Annunci

Torta Frutta & Fiori

18 maggio 2018

Ciao Amici,

questa torta l’ho fatta ispirandomi alle bellissime cream tart che ora van tanto di moda e l’ho pensata per il compleanno di una mia cara Amica.

La base è una torta alla panna montata.

La crema usata per farcire e per copertura è una crema al mascarpone e latte condensato.

Dentro fragole fresche e pesche sciroppate a pezzettini.

Come bagna  ho usato lo sciroppo delle pesche e dello sciroppo di lamponi allungato con acqua.

Sopra frutta ( lamponi, mirtilli, fragole, uva senza semi, pesche), fiori freschi ( gerbere, rose, ranuncoli e gipsofila il cui gambo è stato avvolto in pellicola alimentare), macaron (comprati da Douce), ciuffetti di crema colorata con colorante alimentare rosa.

Di solito sono molto critica, ma questa volta sono soddisfatta, anche se bisogna ammettere che i fiori si prendono una buona percentuale della bellezza di questa torta.

Torta simil Sacher

18 aprile 2017

Torta cioccolato albicocche sacher (1)

La torta, che riprende la Sacher, è composta da una base di torta al cioccolato inventata sul momento.

Siccome a me piace usare gli avanzi l’ho fatta con 250g di ganache al cioccolato che avevo nel freezer e  250g di mascarpone che avevo nel frigo.

4 uova intere montate con 300g di zucchero e sciroppo di vaniglia (fatto da me) ai quali ho aggiunto la ganache e il mascarpone leggermente montati insieme e 300g farina ed una bustina di lievito per dolci.

Torta cioccolato albicocche sacher (5)

Tortiera apribile tonda da 24 cmfoderata con carta da forno.

In forno per 30/40 minuti almeno a 170gradi ma comunque prova stecchino prima di sfornare.

La torta una volta raffreddata va tagliata in tre strati, ognuno bagnato con succo di albicocca e cosparso di Fiordifrutta Albicocche Rigoni di Asiago

Torta cioccolato albicocca sacher (1)

La torta l’ho poi ricoperta con ganache (200g panna e 200g cioccolato fondente) per renderla regolare e una volta ben fredda l’ho ricoperta con una glassa a specchio fatta seguendo questa ricetta.

Sorvoliamo sulla qualità della decorazione, in compenso era davvero ottima di gusto.

Torta cioccolato albicocche sacher (3)

foodblogger rigoni asiago

MINION!

19 ottobre 2015

MINION CAKE (8)

La minion-mania ha colpito ancora.
Quindi io ho voluto preparare una torta adeguata, una sfida per me.
Una Standing Minion Cake, cioè una torta con un minion in piedi.

Qui mi sono dovuta studiare bene il progetto. Non si può improvvisare una torta del genere, DEVE stare in piedi, così…su due piedi! 😀

Provo a spiegarvi come ho fatto.

Ho rotto le scatole ai miei colleghi per qualche giorno, ho costretto qualcuno a tirare fuori il trapano dalla cassetta degli attrezzi ed ho fatto un giro da Leroy Merlin.

Il materiale non edibile che ho usato:
Listello di legno di 3 cm di spessore e altezza 1 cm
bacchetta di legno di diametro 1.20cm
Tubo di plastica rigida di diametro 3.2 cm
Un vassoio di cartone pressato spesso 1 cm
3 Pioli di sostegno interni alla torta
Due stecchi lunghi da spiedino per fissare le torte l’una all’altra
3 vassoietti di cartoncino leggero per separare le torte del diametro 18cm (due bucati al centro per far passare lo stecchino)
Un seghetto
Una pinza
Un metro
Carta vetro
Colla (per esempio millechiodi perché l’avevo già in casa)
Una dummy di polistirolo di altezza 9 e diametro 18cm che dovrà essere preventivamente bucato in corrispondenza delle bacchette che saranno poi i piedi(io l’ho fatto con un ferro – un affilacoltelli per la precisione – scaldato sul fornello)
Nastrino di 2 cm di altezza da incollare al bordo del vassoio.
Un disegno di un minion per prendere le misure e riportarle in scala sulla torta per avere una figura proporzionata.
Pennelli, mattarelli, cutter.

MINION CAKE (1)

E poi:
Due torte farcite e ricoperte di ganache altezza 7 cm diametro 18 cm
Per fare la sommità del minion ho sagomato a cupola una delle due torte ritagliandola col coltello ed usando la parte ritagliata per comporre la cupola.
Ganache per ricoprire tutto e riempire gli eventuali interstizi che si formano fra le torte e fra torta e dummy.

MINION

Pasta di zucchero gialla, blu, nera, bianca
Colorante marrone per gli occhi e argento per gli occhiali

Per le torte io ho usato una torta alla panna farcita di ganache montata al cioccolato fondente (qui le ricette), in una torta aggiuntiva ho farcito abbinando alla ganache una marmellata di ciliegie e posso dire che io la preferivo alla semplice ganache. Ho leggermente bagnato con latte e Nesquik.
Ganache fatta come sempre con panna da montare scaldata in cui ho fatto sciogliere cioccolato fondente, in parti uguali.
Quando la montate fate attenzione a non esagerare, impazzisce anche la ganache.
Le torte sono semplicemente impilate una sull’altra, in quella sotto ci sono i pioli di sostegno e uno steccho le trafigge entrambe per dare stabilità.

Fare attenzione a quando decorate la torta che il polistirolo sotto è bucato e andrà infilato sulle gambe, quindi il volto del minion dovrà essere posizionato adeguatamente.
Ecco, io non ho fatto attenzione a questo dettaglio e il mio minion e messo di ¾ come Lory del Santo, ma alla fine l’effetto è carino, ha assunto una posizione naturale e simpatica…

Per ricoprire in modo più pulito con la pasta di zucchero gialla ho fatto prima il perimetro laterale con un pezzo rettangolare tagliato a misura e poi con un pezzo tondo a parte la cupola, la giuntura orizzontale è sapientemente coperta dalla cinghia degli occhiali e la giuntura verticale rimane sul retro della torta e viene parzialmente coperta dalla tuta blu, che è un pezzo unico di pasta di zucchero ( eventualmente ricavato da una sesta in carta, io l’ho ritagliata seguendo le misure del progetto) al quale viene poi aggiunta la tasca e le bretelle, tutte con l’effetto cucitura e per finire due bottoncini che io ho fatto con un mould in silicone.
Gli occhi sono applicati e sono composti da un cerchio bianco sul quale ho applicato la pupilla dipinta a mano.

MINION CAKE (1)

Per gli occhiali io ho fatto una striscia di pdz piegata a metà per dargli spessore , ma così si vede la giuntura delle due estremità, se volete fare un pezzo unico stendete la pasta spessa e con due coppapasta tondi di dimensioni diverse ricavate l’occhiale che poi dovrete dipingere con colore argento.
Per la bocca ho prima disegnato col cutter la forma (volendo essere precisi si può usare una sesta in carta, io ho fatto ad occhio obnubilata dalla stanchezza delle ore piccole che si erano fatte), poi ho scavato la pasta di zucchero all’interno e l’ho sostituita con il nero e i denti bianchi.
Le braccia sono salsicciotti di pasta di zucchero semplicemente incollati al corpo.

Passiamo alle parti non edibili:

La copertura del vassoio va fatta prima di infilare le gambe, io gli ho dato effetto legno con un apposito strumento che imprime l’effetto sulla pdz già stesa e poi ho dipinto con colorante marrone e pennello.

Minion_1

Per i piedi ho ricoperto di pasta i tubi di plastica, attaccandoci poi il pezzo tondeggiante nero per fare il piede.
Sopra le gambe ho messo un vassoio di cartoncino rivestito inferiormente di pasta di zucchero blu, in modo da dare continuità alla torta nel caso si fosse vista la parte inferiore.
Ho segato tre pezzi di listello, uno lungo come il diametro del vassoio (nel mio caso 30 cm) e due lunghi quanto basta per comporre una croce che desse stabilità al vassoio che vi si appoggiava sopra.
Il vassoio è stato misurato ed utilizzando la dummy di polistirolo sono state prese le misure per decidere dove posizionare le due gambe e quindi dove bucare col trapano, facendo in modo che il centro del vassoio fosse a metà fra i due buchi. Trapanare.
Posizionare il listello di legno sotto al vassoio e prendere il segno dei due buchi, Trapanare.
Mentre nel vassoio di cartone i buchi possono essere leggermente più piccoli dell’asticella che avete a disposizione nel legno devono essere precisi…altrimenti non entra, e se ve lo dico è perché lo so 😀

Minion_3

Inserire le bacchette tagliate a misura dentro i buchi del listello e io ho completato con un po’ di colla.
Le bacchette vanno tagliate per una lunghezza corrispondente alla lunghezza della gamba, più lo spessore di vassoio e listello (2cm), più circa 7 cm, in modo che si conficchino profondamente nella dummy di polistirolo, sulla quale prenderete i segni e provvederete a fare i buchi col ferro riscaldato.
Dopo aver ricoperto il vassoio con la pasta di zucchero fate prima i buchi con degli stecchini nella pdz in corrispondenza di quelli del vassoio, per non sgualcirla.
Poi cospargete la colla sui listelli ed inserite il vassoio in modo che vada ad adagiarsi sui listelli incollandosi e che le bacchette trafiggano il vassoio nei buchi predisposti.

Posizionare le gambe e il vassoio di cartoncino col rivestimento nella parte inferiore
A questo punto il piedistallo è pronto per sorreggere la torta, dovete solo posizionare il nastrino intorno al bordo del vassoio.

MINION CAKE (9)

La torta va quindi adagiata sulla struttura base in modo che le bacchette che escono dalle gambe si inseriscano nei buchi nel polistirolo .
il gioco è fatto, dovrebbe stare in piedi!

Minion fatto a pezzi con gran gioia di tutti!

MINION CAKE (7)

Neanche a dirlo, bambini estasiati! Sono andate a ruba le braccia, peccato ne avesse solo due, e terminate le braccia qualcuno si è accontentato di addentare un occhio.

ilariainterplanetaria

Torta Rosa per LILT

28 settembre 2015

Sabato 26 Settembre 2015, Piazza de Ferrari – GENOVA
Dolce Ginevra ed io con il supporto di Antica Drogheria di Via Rossini per LILT

Grazie agli Amici che sono passati per darci supporto e contribuire alla causa!
Grazie a loro anche per le foto che ci hanno mandato e che ho pubblicato!

Vedi la Locandina con tutte le iniziative per la campagna Nastro Rosa
LILT

…e ricordatevi che la prevenzione è IMPORTANTE!

ilariainterplanetaria

Déjà vu

7 aprile 2014

Replica in piccolo della torta minions fatta poco tempo fa

Torta Minions SuperEroi

Torta alla panna con cacao (10 grammi per ogni uovo da sostituire alla farina), farcita con 2 strati di crema al latte montata con ganache al cioccolato fondente.
Copertura con ganache al cioccolato fondente e pasta di zucchero.
Minions super eroi fatti con pasta di cereali e ricoperti in pasta di zucchero.

ilariainterplanetaria

Minions SuperHeroes

10 marzo 2014

torta minions super eroi (12)

  • 7 sono approssimativamente i kg di torta.
  • 6 sono i dolcetti senza glutine fatti con tenerina alle mandorle ricoperti di ganache al cioccolato fondente e pasta di zucchero.
  • 5 (come gli anni di Filippo) minions super eroi fatti con pasta di cereali e ricoperti in pasta di zucchero.
  • torta minions super eroi (3)

  • 4 strati di torta alla panna con vaniglia (estratto fatta da me con bacche di vaniglia del madagascar).
  • 3 strati di crema al latte montata con ganache al cioccolato fondente.
  • 2 strati di copertura con ganache al cioccolato fondente e pasta di zucchero.

torta minions super eroi (5)

Filippo è un cliente di vecchia data! 😀
Gli ho fatto anche la torta per i 2 anni, per i 3, e per i 4!

torta minions super eroi (9)

ilariainterplanetaria

Torta Sasso

21 gennaio 2014

Torta pietra 2

Una torta a forma di sasso, una pietra solo nell’aspetto però!
Dentro sponge alla vaniglia, bagnata leggermente con latte al cioccolato e con due strati di farcitura con crema al cacao e nocciole.
Sagomata partendo da una torta tonda di 16 cm di diametro ho ritagliato con un coltello seghettato la parte sotto per farla rientrante e la parte sopra per arrotondarla.

Torta pietra 1

Ricoperta con ganache al cioccolato fondente e pasta di zucchero effetto pietra
Fatta mescolando pasta di zucchero bianca e nera, senza impastare, ma sempre arrotolando il panetto come a fare salsicciotti a loro volta arrotolati su se stessi, facendo così si ottiene l’effetto venatura tipico della pietra e del marmo.

Come al solito trovate le varie ricette qui.
ilariainterplanetaria

Torta PC Portatile

4 gennaio 2014

Sono un po’ assente, me ne rendo conto, in questo periodo mi pesa fare qualsiasi cosa, il blog è una parte di me e risente delle mie…vicende.
Il lavoro come dimostratrice per Silikomart dovrebbe riprendere dopo le feste e nel frattempo l’inverno a Genova mi permette di fare bagni in mare il 31 dicembre con i miei amici:

bagno_boccadasse_31_dicembre_2013

Mi si è anche rotto il cellulare, ed in attesa che mi arrivi quello nuovo, sono senza twitter ed instagram! 😦

L’ ultima torta che ho fatto è stata una torta per un’azienda che conoscevo già, la Liberty Line, alla quale avevo preparato la Torta ZX Spectrum, e questa volta per il lancio di un nuovo prodotto mi ha chiesto una torta a forma di pc portatile, con la schermata del prodotto software in questione.

Torta pc portatile

Per le stampe edibili su pasta di zucchero a Genova io mi rivolgo alla Drogheria di via Rossini.
IL pc portatile è composto dal monitor in polistirolo rivestito in pasta di zucchero, con la stampa edibile su pasta di zucchero, infilzato con lunghi stecchi nella base che è in pasta di cereali, su un supporto in polistirolo. La pasta di cereali è rivestita di ganache al cioccolato fondente e pasta di zucchero nera su cui ho posizionato i tasti, creati e dipinti a mano uno per uno.

torta pc portatile (3)

La torta sotto invece era una torta alla panna, due strati alla vaniglia e quello centrale al cacao, farcito con crema al pistacchio di bronte e marmellata biologica Fiordifrutta ai Lamponi ( che trovo sia buonissima ed azzeccata in abbinamento alla crema di pistacchio, che io faccio unendo alla mia solita crema al latte una pasta al 100% pistacchio di bronte.)
Peccato non avere una foto della fetta, non ho pensato a chiederla.

torta pc portatile (2)

Tutto rivestito con ganache al cioccolato fondente e pasta di zucchero, anche sulla torta ho apposto delle stampe edibili che riportano il nome del prodotto e dell’azienda.
La torta aveva dentro un paio di sostegni per sostenere appunto il peso del pc portatile ed un paio di stecchi di legno per fissarlo.
In abbinamento alla torta c’erano anche due tablet, completamente edibili fatti come la base del pc (pasta di cereali, ganahe, pdz e stampa edibile).

torta pc portatile (1)

Questa volta non sono neanche riuscita a fare delle foto alla mia torta e mi sono state fornite quindi da chi l’ha mangiata 🙂
Non ho altre torte decorate in programma, ma qualche dolcetto si, a presto!
Spero!

Battesimo in pizzo

18 luglio 2013

torta battesimo pizzo

Per questa torta ho preparato due basi al cocco, da 28 cm e da 18cm, ognuna suddivisa in quattro strati di torta e tre di farcitura, bagna a base di latte di cocco.
Per la ricetta della base sono partita da una torta alla panna sostituendo metà farina con cocco grattuggiato, per fare queste torte ho usato 4 dosi in totale, hanno dovuto cuocere un po’ di più, l’impasto viene meno docile con tutto quel cocco.

Farcitura a base di Crema pasticcera di Montersino mescolata in parti uguali a crema al latte.

torta battesimo pizzo

Copertura con crema di burro e pasta di zucchero bianca e rosa, mescolate per ottenere la tonalità intermedia.

Decorata con scarpine rosa fatte seguendo il solito cartamodello che potete stamparvi una volta e poi riutilizzare ogni volta che ne avete bisogno.

Merletti di zucchero rosa e farfalline li ho preprati col tappetino Tricot decor della Silikomart utilizzando il preparato Tricot Mix Rosa.

Battesimo pizzo

Una parte di merletto l’ho arricciato e ho creato la coccarda, fermandola con un po’ di impasto Tricot Mix.
Al centro della coccarda un fiorellino, fatto con un utilissimo stampino venatore in silicone sempre Silikomart.

Le impronte dei piedini le ho disegnate su carta da forno e poi ritagliate nella pasta di zucchero.

Dentro la torta sotto ci sono i pioli per sostenere il piano di sopra e per sicurezza ho messo anche un piolo centrale che attraversa entrambe le torte.

ilariainterplanetaria


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: