Posts Tagged ‘contest’

Whoopies

15 ottobre 2013

Whoopies (5)

È da due mesi che non scrivo più, diciamo che tra ferie, un po’ di stanchezza e varie vicissitudini non ho più avuto modo di avvicinarmi al pc…e neanche tanto al forno!

Ma oggi scade il termine per il contest di Rigoni di Asiago e voglio partecipare.
Ho deciso di prendere due piccioni con una fava, provo i whoopies e partecipo al contest!
Sono simpatici, sembrano dei piccoli hamburger!

rda

Ingredienti per i dischi:
250 g farina
80 g cacao amaro
8 g bustina lievito per dolci
180 g burro
150 g zucchero
1 uovo
60 g latte
60 g panna fresca ed 1 cucchiaio di succo di limone
o 60 g latticello
vaniglia
pizzico di sale
(ricetta di http://ricette.giallozafferano.it/Whoopie.html)

Per la crema:
150 g panna montata
mezzo barattolo di Nocciolata Rigoni di Asiago

Whoopies (6)

-Preparare il latticello (in mancanza dell’originale) mescolando la panna col limone,
-Montare burro e zucchero
-Aggiungere l’uovo, il sale, il latticello, la vaniglia.
-A parte setacciare farina cacao e lievito ed aggiungere delicatamente il mix all’impasto alternando con il latte.
-L’impasto deve rimanere sodo, metterlo in un sacca da pasticcere e disporre semisfere di circa 4cm ben distanziate sulla carta da forno.
-Cuocere 180° per circa 13-14 minuti.

La crema di farcitura l’ho preparata semplicemente montando la panna e mescolandola, senza smontarla, con Nocciolata Rigoni di Asiago.
Con la sacca si dispone la crema su un dischetto e si chiude con un altro.

Enjoy!

Whoopies (3)

ilariainterplanetaria

Canestrelli al Miele di Melo

10 giugno 2013

Canestrelli

I canestrelli sono biscotti tipici della Liguria, e anche del Piemonte.
Il canestrello per me è un biscotto di frolla friabile a forma di fiorellino col buco al centro e coperto con zucchero a velo.

Mi sono sempre piaciuti.
Antefatto:
poco tempo fa quando ho assaggiato quelli fatti da una mia amica mi son permessa di chiederle la ricetta.

Stavo pensando ad una ricetta per il contest di Rigoni Di Asiago: Ricette regionali reinterpretate coi prodotti Rigoni.

canestrelli

Ho pensato subito alla Sacripantina, che volevo già fare da un po’ di tempo e che al suo interno ha un canestrello che aiuta anche a fornire la forma di cupola.
Allora son partita proprio dai canestrelli, personalizzando la ricetta con il Mielbio al MELO, perchè avevo letto che il miele sostituito allo zucchero rende la frolla più morbida.
Poi mentre la pasta frolla riposava in frigo ho deciso che i canestrelli sarebbero già andati bene come ricetta per il contest, perché diciamolo…la sacripantina…non mi piace 😀


Allora ecco la ricetta per una ventina circa di canestrelli da circa 6 cm di diametro e di spessore 1.5 cm
250 gr farina 00
200 gr burro
1 tuorlo
60 gr zucchero a velo
30 gr miele di MELO
zucchero a velo da spolverare sopra ai biscotti.

canestrelli miele melo (3)

Io questa volta ho impastato nella planetaria, prima burro e zucchero, poi ho aggiunto il tuorlo e poi la farina. Alla fine ho terminato impastando a mano. Ho fasciato tutto nella pellicola e lasciato riposare qualche ora in frigo.
Per stendere la pasta in uno spessore uniforme ho usato il manico di due cucchiai di legno come guida per il mattarello.
Non avendo il taglia biscotti specifico per canestrelli ho usato uno stampo a fiore e poi ho cercato un qualcosa nei cassetti della cucina per fare il buco al centro, che infatti non è venuto perfetto.
(ma ora dico io, possibile che io non abbia un cutter da canestrelli?)

canestrelli miele melo (4)

Prima di infornare per circa 20 minuti a 180 gradi ho lasciato riposare la teglia, con i biscotti su carta da forno, in frigo.
Devo dire la verità, mi si sono leggermente deformati, devo probabilmente tarare la temperatura del mio forno.
Appena sfornati li ho spolverati con zucchero a velo e li ho lasciati raffreddare.

Canestrelli

Non immaginate il profumo di mele che emanavano questi biscotti, davvero incredibile!
Li rifarò!

Sulla pasta frolla ho già scritto un po’ di post e vi linko di nuovo le info interessanti che meritano di essere lette, leggi QUI.

ilariainterplanetaria

Post di servizio

15 novembre 2012

Allora, questo post per parlarvi di …

Un contest al quale partecipo che è CONTESTualizzando l’autunno di Harikitchen.

Per partecipare bisogna cliccare MiPiace sulla pagina di Harikitchen e poi ancora sulla mia foto (se vi piace, ovvio :-D)



Partecipo anche ad un giveaway, quello di Arabafelice!

Io penso che la conosciate già, per me è il food-blog più piacevole da leggere in assoluto, non solo per le ricette, ma anche per i suoi racconti.
Stefania per me è un po’ un mito, una wonderwoman, vorrei provare la maggior parte delle sue ricette, ma non ci riesco mai, sono quasi sei mesi che ho comprato il latte di soia per fare la maionese senza uova e ancora non ci sono riuscita…magari per natale…
Inoltre avendo io stessa un blog posso capire quanto impegno possa dedicare al suo per averlo sempre cosi ‘in ordine’, dai racconti brillanti alle foto sempre perfette.


Ne approfitto per ricordarvi che mi trovate anche su

potete lasciare commenti sia qui sia su FB, sono graditissimi, e ancora che dalla HomePage di questo blog, nella colonna laterale trovate un sacco di link, anche alle mie pagine, rimangono un po’ nascoste, parlano di vari argomenti:

  • Acidi Grassi Trans
  • Blog che seguo
  • Cosa significa PAO
  • Disclaimer
  • Donazione
  • Il mistero dei bicchieri di plastica
  • INCI dei cosmetici
  • Le tecniche di decorazione
  • Le uova
  • Prodotti che uso
  • Torte osè
  • Un occhio agli ingredienti e….
  • Le ricette che uso più spesso
  • La vetrina delle torte decorate
  • Ma sopratutto….chi sono?
  • Potreste anche seguirmi su Twitter, a dirla tutta anche su Google+ e su Flickr, ma non riesco a star dietro a tutto…


    Per oggi mi sembra di aver scritto a sufficienza, alla prossima!

    ilariainterplanetaria

    Cake pops…

    15 ottobre 2012

    di Natale? si, per il contest Rigoni di Asiago!

    La mia ricetta sfrutta gli avanzi, perchè spesso facendo le torte rimangono avanzi di creme, di torta, magari la parte tagliata per renderla dritta. Se siete golosi è un grande disastro e vi troverete la finire la ganache per poi piangere lacrime di coccodrillo.
    Fate come me, mangiatene solo metà 😀 e l’altra usatela per fare i cakepops!

    Il peso degli ingredienti ed il procedimento sono di quelli che preferisco, cioè ad occhio (penso che questo mi costerà la sconfitta al contest, ma alle volte la cucina è fantasia e sensazioni, no?)

    per questa ricetta ho usato :
    briciole di torta al cioccolato (era mud cake)
    ganache al cioccolato fondente
    crema di burro
    Nocciolata Rigoni di Asiago
    Farina di nocciole
    Cioccolato fondente da copertura
    Pasta di zucchero colorata
    Bastoncini da cakepops

    Mescolate le briciole con le creme fino ad avere un impasto manipolabile che non si sbricioli.
    A questo punto aggiungete della farina di nocciole e la Nocciolata (a cucchiaiate!).

    Deve rimanere una consistenza con cui si riesca a fare delle palline, per farle tutte uguali pesatele, devono essere circa 15 grammi.
    Una volta fatte tutte le palline mettetele in frigo o in freezer e nel frattempo fate sciogliere a bagno maria il cioccolato fondente da copertura.

    Intingete lo stecchino nel cioccolato, infilzate bene ogni pallina e rimettete in frigo, non saltate questo passaggio, io l’ho fatto ed ho ottenuto un cakepop che ha perso la forma, è caduto ed è rimasto offeso.
    Una volte ben saldo il bastoncino intingete le palline nel cioccolato e fatelo scolare bene cercando di girarli in modo che si distribuisca bene e non rimangano segni.

    Infilzate il bastoncino in un supporto di polistirolo e lasciate solidificare, io per velocizzare ho messo nuovamente in frigo.

    Questo slideshow richiede JavaScript.

    A questo punto procedete con la decorazione, io ho simulato un albero di natale con un filo di pasta di zucchero verde, una stellina e delle palline rosse.
    provateli anche al cocco, aggiungendo all’impasto base la farina di cocco e sbizzarritevi con le decorazioni!
    Buonissimi! e come le ciliegie…uno tira l’altro.

    ilariainterplanetaria

    Contest DolceFarDolci

    13 ottobre 2012

    Cupcakes

    Siamo giunti alla seconda fase del contest di Dolcefardolci e la coppia Elena – Ilaria corre per la vittoria!
    Sono contenta di essere capitata con Elena sia per le sue capacità sia perchè mi ha subito colpito con la sua voce allegra per telefono
    Mi ha fatto piacere conoscerla comunque, a prescindere dal contest!

    Vi presento Elena!

    delicious cakes

    Buongiorno a tuttiiiiii!!
    Ed eccomi qui con grande gioia ed entusiasmo!
    Potrei presentarmi con questa frase… “…ed un cupcake le cambiò la vita”!
    …bè questo è ciò che è accaduto a me 😀

    Cupcakes

    Sono Elena, ho iniziato nel 2011 a cimentarmi nello sperimentare cupcakes su cupcake e ancora cupcak…poi diventati cupcakes e cakepops sino ad arrivare a cupcakes e torte decorate senza dimenticare i fiori!!!
    Una passione infinita, che è cresciuta sino a cambiarmi la vita!

    rose di zucchero

    Questa splendida avventura mi ha portata ad incontrare Ilaria, siamo subito entrate in sintonia, ho avuto modo di apprezzare le sue splendide creazioni…però per continuare nella realizzazione del nostro sogno abbiamo anche BISOGNO DI VOI!!!!
    Stiamo partecipando ad un contest ed abbiamo bisogno dei vostri votiiiiii!!!
    Chi ci aiuta??? SO PER CERTO CHE SARETE IN TANTI…HEY VI CONTO ! eheeheheh
    Un dolce cupcake per tuttiiiiiii
    ele

    Questo slideshow richiede JavaScript.

    Bene Amici…Vorrete mica farci mancare un super-mega-trolley per conservare in ordine tutti i nostri attrezzini?
    È un bellissimo premio!
    Se mi seguite sapete che non chiedo più voti su Facebook (lo feci solo un paio di volte all’inizio…), ma questa volta si, dai!

    Potete mettere qui il vostro MiPiace
    e fatelo mettere anche ai vostri amici, perchè vince chi ne ha di più!
    CONTEST ANNULLATO per polemiche nella raccolta dei mi piace fra concorrenti, non noi.

    Ricambieremo in dolcetti! 😀

    Elena & Ilaria

    Tortelli dolci alle castagne

    30 agosto 2012

    Era da un po’ che volevo partecipare a questo contest della Rigoni di Asiago.

    Avevo una serie di opzioni in mente, qualcuna più balzana altre più classiche e allora ho scelto una via di mezzo.

    Quindi vada per i Tortelli al cacao con ripieno di ricotta e castagne con salsa mou al miele.

    Quindi per i tortelli fate una pasta all’ uovo con aggiunta di cacao.
    Io ho impastato un tuorlo con 30 grammi di farina e un cucchiaino di cacao, del sale, dell’olio.
    Ho steso la pasta sottile e ho ritagliato dei tondi che poi ho farcito con un ripieno con ricotta e castagne cotte al vapore e sbriciolate ( dosi a piacere, scolate la ricotta se ha del liquido).

    Ho chiuso i tortelli con un altro cerchio di pasta ed ho cotto in acqua salata (si, anche se sono dolci!) per 4 minuti.

    A parte ho fatto una sorta di mou scaldando nel padellino delle castagne a pezzi, 4 cucchiai di miele di castagno Rigoni di Asiago e un cucchiaino di zucchero, ho fatto cuocere fino a quando il composto non faceva una schiuma e poi ho versato un dito di panna.
    Per preparare il caramello non si dovrebbe andare così ad occhio, ma per rendere la ricetta più veloce va bene anche così.

    Ho usato questa salsa per condire i tortelli che ho disposto su foglie di castagno.

    Con queste dosi ne ho preparati una decina.
    Io ho messo lo zucchero anche nel ripieno ma sono venuti troppo dolci.
    Due a testa bastano, serviteli appena fatti.
    L’unica perplessità: ma chissa’ perchè un contest autunnale in piena estate? 😀

    ilariainterplanetaria

    Contest Rigoni di Asiago – Formaggi pret-a-manger

    11 giugno 2012

    Oggi niente torte decorate, per quelle ho una pausa più o meno voluta fino a settembre, che comincerà alla grandissima…
    Oggi invece colorati e allegri finger-food che hanno come ingrediente principale i prodotti Rigoni di Asiago.

    Per un BBQ tra amici ho pensato di portare quello che potrebbe essere il classicissimo tagliere di formaggi accompagnati da miele e marmellate, ma in versione prêt-à-manger!
    Sfiziosi finger food, che dentro un croccante cestino di sfoglia ospitano un formaggio abbinato alla marmellata o al miele opportuno.

    Dalla sfoglia ho ritagliato, con un coppa pasta, dei fiorellini che ho adagiato su dei pirottini rovesciati, da un disco di sfoglia pronta ho ricavato circa 24 fiorellini.
    Ho infornato in forno caldo a 220 gradi per pochi minuti, giusto il tempo di vederli dorati e, una volta sfornati, ho staccato i pirottini.

    I cestini così ottenuti hanno fatto da base per le abbinate formaggio e marmellata Fiordifrutta.

    Seguendo le indicazioni trovate anche sul sito della Rigoni ho pensato ai seguenti abbinamenti:
    Gorgonzola e miele di arancio
    Gorgonzola e marmellata ai Limoni
    Gorgonzola e marmellata ai Fichi

    Stracchino di capra e marmellata alle arance amare
    Stracchino di capra e marmellata alle fragole e fragoline di bosco
    Quark e marmellata al ribes rosso
    Parmigiano e marmellata ai lamponi

    Con mia grande gioia sono spariti in men che non si dica! 😀

    Con questa ricetta partecipo al 4 contest di Rigoni di Asiago

    ilariainterplanetaria

    Biscotti con finestra di vetro

    10 ottobre 2011

    Era già da un po’ che volevo provare questi biscotti, compravo le caramelle…poi se le mangiava tutte mio marito 😀
    Finalmente ce l’ho fatta.

    Con la ricetta della pasta frolla che trovate qui sotto preparate dei biscotti, con un taglia pasta della forma che vi piace fate un buco al centro. Adagiateli su carta da forno.

    Dentro il buco ammonticchiate le caramelle sbriciolate (scegliete quelle dure e colorate, io le ho infilate in un sacchetto per surgelati e le ho prese a martellate….)
    Lasciate poi riposare la teglia in frigo, così i biscotti terranno meglio la forma in cottura.

    Infornate a 160gradi e lasciate cuocere senza far dorare troppo.
    Una volta sfornati lasciate assolutamente raffreddare i biscotti nel tegame e staccateli solo quando sono ben freddi.

    Io avevo fatto anche un buchino in cui si può far passare il nastrino, per appenderli…..
    L’effetto controluce è molto carino.
    La parte di caramella riassume la consistenza della caramella e così le finestrelle colorate sembrano proprio di vetro!

    Ecco la ricetta della pasta frolla che uso io:

    300 gr farina, 200 gr burro, 100 gr zucchero, 2 tuorli, scorza di limone o estratto di vaniglia.

    Impastare il burro appena morbido con lo zucchero, preferibilmente a velo. Incorporare poi i tuorli e dopo la farina e l’ aroma. Lavorare velocemente perchè l’impasto non deve scaldarsi. Una volta pronto farlo riposare in frigo nella pellicola, meglio addirittura farla il giorno prima.

    Leggete anche questo post per approfondimenti sulla pasta frolla.

    Con questa ricetta partecipo al raccolta “Piccola pasticceria: i biscotti” di BperBiscotto:

    bperbiscotto

    ilariainterplanetaria

    Esperimento Cioccolatini ripieni

    9 ottobre 2011

    Un’ispirazione… e in un battibaleno ero già li che fondevo il cioccolato.
    Ho usato degli stampini non particolarmente adatti a fare cioccolatini ripieni, troppo bassi, ma alla fine per essere stato un esperimento sono venuti bene.
    Ho sciolto il cioccolato fondente a bagno maria, ne ho messo un po’ negli stampini e ho fatto colare l’eccesso.
    Dopo pochi minuti ho adagato una punta di Marmellata Fiordifrutta Rigoni al Cranberry, biologica e senza zuccheri aggiunti, e poi ho coperto col restante cioccolato sbattendo un po’ sul piano di lavoro per pareggiare.

    Ho lasciato in frigo una notte, la mattina dopo sono usciti dagli stampini dei bei cioccolatini…
    Il ripieno un po’ aspro in contrasto con la cioccolata fondente mi piace molto!

    Con questa semplicissima ricettina partecipo al contest di bolli bolli pentolino

    ilariainterplanetaria

    Cestini di frolla con crema alle Visciole

    3 ottobre 2011

    Con la solita ricetta della pasta frolla, ho preparato dei cestini, disponendo i fiorellini di pasta frolla su dei pirottini e facendoli cuocere così in bianco e capovolti.

    Una volta cotti e raffreddati ho disposto con la sac a poche la crema ottenuta mescolando crema di latte e Marmellata Fiordifrutta Rigoni alle Visciole. Quantità secondo i gusti.

    Da farcire subito prima di servirli se no la pasta frolla si ammorbidisce troppo.

    Con questa ricetta partecipo al Contest di Francy La Dolce Vita, The Sweet Tea-Time:
    The Sweet Tea-Time


    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: