Posts Tagged ‘cupcakes’

Cupcakes banana e ribes nero

14 maggio 2014

cupcakes banana-ribes

Avevo una banana morente che implorava pietà.
Ho deciso di renderla speciale trasformandola in questi cupcakes alla banana con farcitura di Fiordifrutta Rigoni al Ribes Nero.
A qualcuno poi è toccata anche la sorte felice di essere ricoperto con ganache al cioccolato fondente.

cupcakes banana-ribes (3)

La ricetta è una rivisitazione della torta alla panna:
250 panna montata
2 uova,
250 zucchero
250 farina
1 banana molto matura
mezza bustina di lievito

(ho tolto un uovo dalla ricetta originale, considerato che la banana può essere un sostituto di esso)

cupcakes banana-ribes (4)

Montare le uova (a temperatura ambiente, monteranno meglio!) con lo zucchero, unire poi la banana schiacciata e poco per volta la farina setacciata col lievito e la panna montata, mescolando con una spatola delicatamente per non smontare il composto.
Con questa dose si dovrebbe riuscire a fare 18 cupcakes.

cupcakes banana-ribes (2)

Ho riempito il pirottino di silicone Silikomart per metà, ho aggiunto un cucchiaino di Fiordifrutta Rigoni al Ribes Nero ed ho coperto con altro impasto, riempiendo i pirottini fino e 3/4.

Infornare per 15 minuti a 160 gradi, facendo la prova stecchino prima di sfornare.

cupcakes banana-ribes (5)

Bhe, mio nipote treenne ha apprezzato! 😀

ilariainterplanetaria

Silikomart

4 novembre 2013

cupcakes (1)

Ultimamente latito…
Ho preparato questi cupcakes per i miei colleghi, qualche tempo fa.
Ho usato la ricetta della sponge (dose doppia) e ho poi separato l’impasto a metà.
Con la prima metà ho riempito i pirottini per ¾ e ho immerso poi un cioccolatino ripieno di ciliegia.
All’altra metà ho aggiunto una banana schiacciata e ho immerso poi nel pirottino anche un quadretto di cioccolato al latte.

cupcakes (7)

Ho utilizzato i pirottini di silicone Silikomart, che esistono in diverse forme: tonda, cuore, stella.
Si possono usare senza doverli inserire in una teglia per cupcakes perché tengono bene la forma al contrario di quelli di carta, e non vanno né imburrati né infarinati.

cupcakes (3)

Tutti gli stampi in silicone Silikomart sono sicuri al 100%, possiono andare dal freezer al forno e sono indeformabili, li potete conservare anche ripiegati, per salvare spazio!

cupcakes (2)

Vi racconto anche della mia nuova avventura.
Sono Dimostratrice Silikomart per la Liguria e Piemonte ed ho fatto già due demo presso il puto vendita Chiale di Saluzzo, e presso Buffa di Biella.

IMG-20131005-WA0001


PROSSIMA DEMO:

Sabato 9 novembre sono a Genova presso Tarigo, in Piazza Colombo dalle 15.30.

Vi mostrerò come utilizzare alcuni prodotti novità 2013

Passatemi a trovare!


ilariainterplanetaria

Della Red Velvet e del burro

28 marzo 2013

Era da un po’ di tempo che ero curiosa di fare la red velvet, che è una torta di origine statunitense e, come dice il nome, è rossa.

red velvet cupcakes

Il fatto che si debba aggiungere colorante solo per renderla rossa, devo dire la verità, mi infastidisce…
Ora che l’ho provata, a meno di non volerla rifare per la sua ‘scenograficità’, la replicherò senza colorante.
Oltretutto forse la mia ha cotto un minuto di troppo, in alcuni punti il rosso, che comunque mi è venuto molto chiaro, ha lasciato il posto al brunito della cottura. Mi sa che ho messo poco cacao, ne ho messo pochissimo perchè avevo letto di qualcuno a cui era venuta troppo scura e temevo succedesse anche a me.

Ha una base di burro montato, contiene latticello (detto anche buttermilk, che io ho simulato con latte e limone), per farla lievitare non si aggiunge il classico lievito per dolci, ma una miscela di bicarbonato e aceto (io ho messo limone), che quando vengono mescolati reagiscono producendo CO2 (=anidride carbonica, diciamo aria), la reazione è visibile perché la miscela fa le bolle, e questa ‘aria’ inglobata nell’impasto permetterà la lievitazione in forno.
Non so se utilizzare tale miscela piuttosto che il lievito normale cambi il gusto o la consistenza della torta. Proverò.

red velvet cup cakes

Se vi interessa sapere qualcosa di più sul lievito chimico per dolci vi lascio due letture semplici ed interessanti:

Tornando alla nostra Red Velvet: il gusto è buono, la consistenza morbida e umida e non necessita di bagna.
Ho fatto sia la versione cupcakes, sia la versione torta (mini), e la farcitura con creamcheese buttercream (crema di burro con formaggio cremoso), che è la classica farcitura della red velvet, ci sta proprio bene! Direi che non ne è avanzata! 😀

La ricetta dell’impasto la potete trovare sul blog di SleekCakes insieme a tante altre ricette interessanti!

Red Velvet cake


Per il frosting ho leggermente personalizzato la ricetta: ho fatto una crema al burro con pari peso di burro e zucchero a velo (125 g e 125 g), una volta ben montata, ho aggiunto, sempre montando, un formaggio spalmabile (tipo Philadelphia per intenderci). Con questo in realtà sono andata ad occhio, valutando sia la consistenza sia il gusto finale (comunque, per darvi un’idea, io ne ho messo 125 g). Deve venire una crema sostenuta e morbida, il trucco è montare bene! Io uso la frusta a filo, quella per montare. Come aroma uso un estratto alcolico di vaniglia fatto da me.


Crema al burro occelli

Per quanto riguarda il burro ci sono un po’ di precisazioni da fare.

Tanto per cominciare il burro non contiene panna, alle volte leggo che bisogna usare burro con alta percentuale di panna, ma secondo me non ha senso.
Il burro si produce a partire dalla panna.
Vi sarà sicuramente capitato che la panna, invece di montare, impazzisca, infatti la panna se centrifugata, si separa in burro e latticello.
Sull’etichetta del burro è sempre espresso invece il contenuto di materia grassa, che comunque per legge deve essere oltre l’80%
In realtà, cosa secondo me sconosciuta ai più, è la modalità di produzione la vera discriminante fra un burro ed un altro.
Io per esempio questa volta ho usato un burro prodotto per centrifugazione della crema di latte, che qualitativamente è migliore, cercando online troverete i nomi di alcuni burri di qualità che potrete trovare al supermercato.

Forse non tutti sanno che in Italia la maggior parte dei burri sono prodotti invece da affioramento, e sono sottoprodotti (ma non in senso dispregiativo!) dell’ingente produzione di parmigiano e simili.
I burri esteri (tedesco o francese) in genere sono più buoni proprio perchè prodotti per centrifugazione e anche perchè hanno una parte da protagonisti nella cucina locale.

Se vi interessa approfondire l’argomento, leggete i link che vi metto sotto per saperne di più.

Link utili:

…vi ho mica annoiato?
Andate a studiare che la prossima volta interrogo!
😀

Cupcakes…

4 gennaio 2013

Cupcakes di fimo (3)

Cupcakes, dolcetti invitanti, ma in realtà sono ciondoli e calamite di pasta termoindurente (fimo e youclay to-do).

Cupcakes di fimo (7)

Questi sono la seconda parte del regalo che ho pensato per lo swap natalizio di cui vi ho parlato in questo post.
I cupcakes li ho fatti io completamente a mano utilizzando pasta termoindurente.

Cupcakes di fimo (6)

In quelli che sarebbero diventati ciondoli ho inserito prima della cottura nel fornetto un chiodino da bigiotteria.
Dopo la cottura li ho smaltati e per quelli che dovevano diventare calamite da frigo ho incollato una calamitina con colla a caldo.

Cupcakes di fimo (5)

Per i ciondoli ho chiesto aiuto a mia mamma che ha chiuso gli anellini, preparato la catenina ed applicato i moschettoni. Forse il cupcake-ciondolo della collanina era un po’ grossino…

Cupcakes di fimo (2)

Poi, in preda ad un delirio di onnipotenza, ho dato un nome a questa ‘linea’ di manufatti, sperand:

Ilariainterplanetaria SyntheticMood

Devo dire che mi son divertita molto a farli, sono abbastanza veloci e li trovo davvero carini! Infatti poi ne ho fatti degli altri che sono diventati dei mini-regalini di natale.

Cupcakes di fimo (8)

Peccato che non si possano mangiare, ma ora che dobbiamo smaltire i bagordi delle feste questi sono gli unici cupcakes che possiamo guardare! 😀

Cupcakes di fimo (11)

Li ho poi confezionati in una scatolina con fiocchetto, allegando anche il mio bigliettino.

Cupcakes di fimo (9)

E poi quasi dimenticavo… Auguri di buon anno nuovo, che possa portarvi ciò che desiderate!

ilariainterplanetaria

Cupcakes e biscotti natalizi

13 dicembre 2012

Cupcakes di natale (2)

E anche un bel pacchetto regalo! poi la palla per l’ albero, babbo natale caduto nella neve…

Cupcakes di natale (21)

Questi erano da esposizione, i biscotti eran finti (tutta pasta di zucchero) e i cupcakes erano semplice pan di spagna (i cupcakes di polistirolo siano un po’ tristi, quindi ho sacrificato del pandispagna…)

Cupcakes di natale (4)

Sono carinissimi come dolce natalizio, bella idea per il tavolo dei dolci o come segnaposto o come regalino!

Cupcakes di natale (6)

I cupcakes possono anche essere decorati con frosting, esempio ganache al cioccolato bianco, rimarrano più golosi!
Potreste anche colorare la ganache di verde e fare un bell’ albero di natale con la sac a poche!

Cupcakes di natale (9)

ilariainterplanetaria

Contest DolceFarDolci

13 ottobre 2012

Cupcakes

Siamo giunti alla seconda fase del contest di Dolcefardolci e la coppia Elena – Ilaria corre per la vittoria!
Sono contenta di essere capitata con Elena sia per le sue capacità sia perchè mi ha subito colpito con la sua voce allegra per telefono
Mi ha fatto piacere conoscerla comunque, a prescindere dal contest!

Vi presento Elena!

delicious cakes

Buongiorno a tuttiiiiii!!
Ed eccomi qui con grande gioia ed entusiasmo!
Potrei presentarmi con questa frase… “…ed un cupcake le cambiò la vita”!
…bè questo è ciò che è accaduto a me 😀

Cupcakes

Sono Elena, ho iniziato nel 2011 a cimentarmi nello sperimentare cupcakes su cupcake e ancora cupcak…poi diventati cupcakes e cakepops sino ad arrivare a cupcakes e torte decorate senza dimenticare i fiori!!!
Una passione infinita, che è cresciuta sino a cambiarmi la vita!

rose di zucchero

Questa splendida avventura mi ha portata ad incontrare Ilaria, siamo subito entrate in sintonia, ho avuto modo di apprezzare le sue splendide creazioni…però per continuare nella realizzazione del nostro sogno abbiamo anche BISOGNO DI VOI!!!!
Stiamo partecipando ad un contest ed abbiamo bisogno dei vostri votiiiiii!!!
Chi ci aiuta??? SO PER CERTO CHE SARETE IN TANTI…HEY VI CONTO ! eheeheheh
Un dolce cupcake per tuttiiiiiii
ele

Questo slideshow richiede JavaScript.

Bene Amici…Vorrete mica farci mancare un super-mega-trolley per conservare in ordine tutti i nostri attrezzini?
È un bellissimo premio!
Se mi seguite sapete che non chiedo più voti su Facebook (lo feci solo un paio di volte all’inizio…), ma questa volta si, dai!

Potete mettere qui il vostro MiPiace
e fatelo mettere anche ai vostri amici, perchè vince chi ne ha di più!
CONTEST ANNULLATO per polemiche nella raccolta dei mi piace fra concorrenti, non noi.

Ricambieremo in dolcetti! 😀

Elena & Ilaria

Cupcakes pere e cioccolato

18 settembre 2012

Questi cupcakes li ho portati come mio personale omaggio all’inaugurazione del negozio di materiale per cake design Pasticci d’autore a Genova, a cui faccio un bel ‘in bocca al lupo’!

La ricetta è semplicissima, una classica sponge al cioccolato, e la versione cupcakes rimane particolarmente soffice e leggera.

Ingredienti per 24 cupcakes:
250 g zucchero,
210 g farina,
40 g cacao amaro
250 g burro
4 uova grandi
mezza bustina di lievito

Procedimento:
Montare bene il burro con lo zucchero.
Setacciare insieme farina, cacao e lievito.
Aggiungere, sempre montando, una per una le uova alternandole con un cucchiaio del mix setacciato.
Terminare aggiungendo tutto il mix rimasto, montate a velocità inferiore o a mano per non smontare il composto che avrà assunto un aspetto soffice, se vedete che l’impasto è troppo denso aggiungete un dito di latte.
Versare il composto nei pirottini per 3/4 della loro capacità (con la sac a poche si fa un bel lavoro veloce e pulito).
Infornare per circa 20 minuti a 160 gradi ( io uso il ventilato).
Mi raccomando! Fate la prova stecchino! Poi sfornateli e lasciateli raffreddare.

Poi ho preparato delle pere caramellate semplicemente facendo cuocere in padella le pere a pezzi con dello zucchero e un goccio di rum, sono andata ad occhio, quando il liquido si è asciugato e lo zucchero cominciava a caramellare ho spento.
Avevo anche del caramello fatto da me che ho usato nella farcitura.
Per preparare il caramello ho usato 100 g di zucchero e 15 di miele facendoli cuocere fino a caramello scuro e poi si aggiunto dell’acqua bollente, attenzione che esplode! e poi si riscalda sciogliendo nuovamente il caramello! devo dire che ogni tanto mi fallisce l’operazione e il caramello invece di rimanedere fluido si indurisce…devo far più pratica!

AGGIORNAMENTO: vagabondando ho trovato il blog profumiecolori che spiega bene come fare un buon caramello!

Poi vi ho preparato un foto-tutorial per la parte di farcitura, spero vi sia utile!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ringrazio Giorgia di pixeljuice per le belle foto che ha fatto ai miei cupcakes! Direi che si vede la differenza con le mie….. 😀

OPS! Che sbadata! mi son dimenticata di parlarvi della ganache, ricetta qui!! Ricordatevi di farla almeno il giorno prima in modo che abbia la giusta consistenza!

ilariainterplanetaria

Superheroes cupcakes

14 agosto 2012

I supereroi classici, Batman, Spiderman e Superman, chiusi dentro qualche cupcakes?

I cupcakes li ho fatti con una ricetta di sponge, quella detta anche 4/4 perchè si usa lo stesso peso per tutti gli ingredienti ( burro, zucchero, uova e farina).
Con 250 grammi di ogni ingrediente possono venire 18 cupcakes, ricordate di non riempire i pirottini oltre i 3/4 se non volete che strabordino in cottura…

Nel frattempo ho scoperto che il mio forno è da mettere in bolla perchè mi son venuti tutti pendendi da un lato.
Una volta cotti (e raddrizzati) ho scavato un buco, potete usare un levatorsoli, e l’ho riempito con ganache al cioccolato fondente e poi ho coperto con pasta di zucchero.

Le decorazioni, che riprendono i classici stemmi dei super eroi, le ho ritagliate a mano una per una, è una tecnica un po’ lunga, ma permette di fare praticamente tutto….anche se bisogna armarsi di Pazienza.

Stampate su carta ciò che volete riprodurre, ricalcate con una matita su carta da forno e poi usate il modello ottenuto per ritargliare la pasta di zucchero con un bisturi affilato.

ilariainterplanetaria

Cupcakes e Vanilla sponge

2 agosto 2011

Cupcakes decorati fiocchi

Questi sono due cupcakes decorati con pasta di zucchero con semplici fiocchettini e tecnica del ribbon insertion, realizzata interamente con pasta di zucchero.
La ricetta usata è quella della vanilla sponge con aggiunta di gocce di cioccolata.

Vanilla Sponge con gocce ciocco

Inoltre con la stessa ricetta ho preparato una semplicissima tortina, utilizzando lo stampo da crostatina in rivestimento teflon di Guardini.
Spolverata semplicemente con zucchero a velo è ottima per una gustosa merendina.

ilariainterplanetaria

Torta con primule

7 marzo 2011

Torta con primule

Per il battesimo della piccola Emilia ecco una torta con tante primule, bianche e rosa.
Al centro un cestino, fatto con strisce di pasta di zucchero intrecciate.

Torta con primule

Dentro era pan di spagna al cacao ed un triplo strato di crema al latte con gocce di cioccolato fondente.

Per incorniciare la torta tante piccole cupcakes coordinate, vanilla sponge alla vaniglia con gocce di cioccolato fondente.

Torta con primule
Con questa torta partecipo ad un concorso se volete aiutarmi a vincere leggete qui!

ilariainterplanetaria


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: